gru a bandiera

a colonna - a mensola - con trave a sbalzo - articolate
informazioni di base sulle gru a bandierai nostri modelli di gru a bandiera

gru a bandiera

a colonna - a mensola - con trave a sbalzo - articolate
informazioni di base sulle gru a bandierai nostri modelli di gru a bandiera

 

Gru a bandiera per impanti di produzione

Una soluzione economica e versatile
per il sollevamento e la movimentazione dei materiali

Gru a bandiera per impanti di produzione

Una soluzione economica e versatile
per sollevamento e movimentazione di materiali

Cos’è una gru a bandiera?

Le gru a bandiera sono una tipologia di gru, montate a colonna o a parete, dotate di un braccio orizzontale, che può sollevare  oggetti per spostarli longitudinalmente (scorrimento lungo il braccio) e lateralmente (rotazione del braccio). Costituiscono una soluzione pratica ed economica per il sollevamento e la movimentazione di materiali in una varietà di ambienti industriali e commerciali.
Sono progettate per movimentare lastre, filagne, manufatti, all’interno di uno stabilimento / laboratorio, in un piazzale, o accanto a una specifiche stazioni di lavorazione.
Sono utili anche come dispositivi di sollevamento ausiliari, sotto carroponti e impianti sospesi.

Quali sono le principali funzioni
di una gru a bandiera?

Le gru a bandiera hanno tre principali funzioni:

  1. Sollevamento verticale di un carico, utilizzando il gancio dell’unità di sollevamento – generalmente costituita da un paranco a catena – e il sottostante sistema di presa del materiale, come nel caso dui un apparato di sollevamento costituito da ventose a vuoto;
  2. Traslazione longitudinale del carico tramite l’ausilio di un carrello – a movimentazione elettrica o manuale – a cui è fissato il paranco, che quindi scorre lungo il braccio della gru (ad eccezione delle gru a braccio snodato, dove solitamente il paranco è semplicemente fissato all’estremità del braccio);
  3. Rotazione del carico attorno all’asse di vincolo – mediante una azione di spinta manuale sul carico, oppure elettricamente, per mezzo di un motoriduttore – per coprire l’area semi-circolare sottostante, determinata dalla lunghezza del braccio e fall’angolo di rotazione dello stesso.

Le gru a bandiera possono essere utilizzate per molteplici attività di sollevamento e movimentazione:

  • Carico e scarico di camion
  • Prelievo e posizionamento dei materiali sui supporti di stoccaggio
  • Spostamento dei materiali tra successive postazioni di lavoro
  • Posizionamento dei materiali per la loro lavorazione
  • Sollevamento e installazione di attrezzature
  • Operazioni di manutenzione e riparazione di attrezzature

In quali ambiti sono maggiormente indicate?

Grazie alle loro dimensioni compatte, e alla varietà di configurazioni realizzabili, le gru a bandiera sono adatte per l’uso in ambiti di lavoro ristretti. Tramite la rotazione del braccio, possono superare e aggirare gli ostacoli circostanti; inoltre possono essere installate in ambienti con soffitti particolarmente bassi. Ciò rende le gru a bandiera una soluzione ideale per il sollevamento e la movimentazione di materiali in aree in cui altri tipi di gru, come carroponti e impianti sospesi, sarebbero meno pratici.

Le gru a bandiera possono essere configurate in vari modi, per adattarsi agli spazi e alle esigenze specifiche degli utenti. Possono essere dotate di diversi tipi di paranco, travi di sollevamento e altri accessori, come sollevatori a vuoto, per movimentare una varietà di materiali, dalla pietra, al metallo, al vetro.
Si possono configurare anche bracci multipli, per aumentare la capacità di carico o per raggiungere aree diverse.

Quali sono le diverse configurazioni di installazione?

Esistono diverse configurazioni delle gru a bandiera, adatte alle diverse necessità, luoghi e modalità di installazione, ciascuna con i propri vantaggi e svantaggi.
Le configurazioni più comuni sono:

  • Gru a bandiera autoportanti: Le gru a bandiera autoportanti, definite anche gru a colonna o a pavimento, sono il tipo più comune di gru a bandiera. Sono supportate da una colonna o piedistallo e, a seconda dei modelli, possono offrire un angolo di copertura anche superiore a 360 gradi. Le gru a bandiera autoportanti sono disponibili in una varietà di portate e dimensioni, che le rendono adatte a un’ampia gamma di applicazioni.
  • Gru a bandiera montate a parete: Essendo montate a parete, possono ruotare solo per 180 gradi. Sono, in genere, più piccole e meno costose delle gru a bandiera autoportanti, ma hanno una capacità di carico inferiore. Le gru a bandiera a parete sono ideali per l’uso in aree con spazio a terra particolarmente limitato.
  • Gru a mensola: Montate su una colonna della struttura dell’edificio, costituiscono un tipo abbastanza diffuso di gru a bandiera. Sono conosciute come gru a mensola, gru montate a colonna, gru montate su palo. Sono disponibili in varie configurazioni, con diverse capacità di sollevamento e quindi di portata. Vengono spesso utilizzate, sia negli impianti di produzione che nei magazzini di stoccaggio.

Quali versioni di gru
sono disponibili?

Braccio in profilato a canalina

Braccio in profilato a canalina

è un tipo di gru a bandiera in cui il braccio è costituito da una trave profilata a canalina, che funge da guida per il carrello. Caratterizzate da una estrema leggerezza e facilità di movimentazione – dovuta alla bassa inerzia del braccio – le gru a bandiera profilate a canalina, sono piuttosto facili da installare, il che le rende ideali per l’uso in una varietà di contesti in cui non sia necessaria una notevole portata.

Braccio in trave profilata con tirante

Braccio in trave profilata con tirante

è un tipo di gru a bandiera che, utilizzando un sistema di tiranti per sostenere il braccio, consente un’estensione maggiore rispetto alle altre versioni Le gru a bandiera con tirante, essendo maggiormente rigide, hanno anche una più elevata capacità di sollevamento, il che le rende ideali in applicazioni dove sia necessaria una portata significativa.

Gru a bandiera con trave a sbalzo

Gru a bandiera con trave a sbalzo

è un tipo di gru a bandiera che dispone di un semplice braccio fissato a una colonna o a una parete dell’edificio. Data l’assenza di tiranti, è la scelta che si rende necessaria dove lo spazio disponibile in altezza è particolarmente limitato: la sua conformazione permette infatti un maggior sfruttamento della corsa del gancio. Le gru a bandiera a sbalzo sono di costruzione e di utilizzo più semplici, ma ovviamente hanno una capacità di sollevamento inferiore rispetto a quelle con tiranti.

Versioni con braccio articolato

Versioni con braccio articolato

Il braccio è articolato in due o più settori, incernierati tra di loro, in modo da aggirare con più facilità gli ostacoli circostanti. Le gru a bandiera articolate sono ideali per l’uso in spazi ristretti, e per il sollevamento e la movimentazione di materiali in aree difficili da raggiungere. Il loro angolo di copertura è superiore a 360 gradi.

GRU A BANDIERA con braccio articolato

Come scegliere la gru a bandiera più adatta?

I principali parametri da prendere in considerazione nella scelta della gru a bandiera più adatta alla propria applicazione sono:

  • Tipo di gru e di installazione: Come descritto in un altro paragrafo di questa pagina, esistono diverse tipologie di installazione per le di gru a bandiera, ciascuna con i propri vantaggi e svantaggi. La scelta del tipo più adatto per la tua applicazione dipende dalle tue specifiche esigenze.
  • Capacità di sollevamento: La portata della gru deve essere sufficiente a gestire i carichi più pesanti che sarà necessario movimentare.
  • Dimensioni funzionali: L’altezza della gru a bandiera deve essere sufficiente a sollevare i materiali fino all’altezza necessaria.
    Occorre prendere in considerazione l’altezza della colonna, e più precisamente l’altezza disponibile sotto il braccio e il carrello. A tale misura va sottratto l’ingombro fisico del paranco, per determinare la corsa utile del gancio. Infine vanno considerate le dimensioni, in altezza, del sollevatore a ventose sottostante.
    L’altezza massima disponibile, risultante considerando tutti gli elementi in gioco, deve essere sufficiente a sollevare i materiali al livello utile ad effettuare in maniera corretta, agevole e sicura, le operazioni di carico e scarico necessarie al suo utilizzo.
  • Lunghezza operativa del braccio della gru: deve essere scelta in modo da garantire la copertura funzionale dell’area da servire, in considerazione degli ingombri circostanti e della corsa effettiva del carrello.
  • Modalità di movimentazione: movimentazione a spinta e a trazione manuale, oppure tramite azionamenti elettrici, da scegliere in relazione alle caratteristiche della massa da movimentare, e rispetto alla tipologia di braccio selezionato.
  • Velocità di sollevamento e movimentazione: La scelta della velocità di sollevamento e movimentazione più idonea è determinata dalla natura del carico – più o meno delicato in rapporto alla propria rigidità intrinseca e alla capacità di sopportare sobbalzi.
    In alcuni casi è raccomandabile l’utilizzo di paranchi a due velocità, che permettono un posizionamento più lento.
  • Luogo di utilizzo: le gru a bandiera in esecuzione standard sono progettate per essere utilizzate in interno o in luogo coperto, al riparo dal vento e dagli agenti atmosferici.
    In caso di utilizzo all’esterno, dovranno essere adottati accorgimenti relativi al trattamento superficiale (sabbiatura – verniciatura), e adeguate coperture di protezione per salvaguardare dagli agenti atmosferici paranco e apparecchiatura di sollevamento a ventose. Dovranno essere predisposti adeguati sistemi di ancoraggio dell’equipaggio mobile quando non utilizzato.
    All’aperto andrà soprattutto evitato l’utilizzo durante giornate ventose, quando l’oscillazione incontrollata del carico potrebbe mettere a repentaglio la sicurezza degli operatori oltrechè del carico stesso.
gru a bandiera autoportanti

I vantaggi offerti dalle nostre gru a bandiera

Le nostre gru a bandiera sono tra le migliori sul mercato
per una serie di motivi, tra cui:

  • Sicurezza
    Sono progettate e costruite nel rispetto dei più elevati standard di sicurezza internazionali.
  • Progettazione avanzata
    Sono studiate e perfezionate da un team di esperti, con decenni di esperienza nel settore, per essere efficienti e semplici da utilizzare.
  • Qualità costruttiva
    sono realizzate con materiale di alta qualità, che ne garantisce la durata, e assemblate con cura da maestranze qualificate. 
  • Personalizzazione
    Vengono configurate e personalizzate per soddisfare le specifiche esigenze di ogni cliente.

Ulteriori particolari che evidenziano
come le nostre gru a bandiera siano tra le migliori:

  • Utilizziamo solo materiali di prima scelta, come acciaio ad alta resistenza e verniciatura a polvere di alta qualità.
  • Le nostre gru vengono progettate con estrema cura dai nostri ingegneri, per garantire che siano efficienti, di facile installazione, di agevole messa in servizio e di semplice utilizzo.
  • Offriamo una vasta gamma di configurazioni e opzioni di personalizzazione, tali da soddisfare le esigenze di ogni cliente.

Siamo orgogliosamente sicuri che i vari fattori elencati, nonché la qualità del nostro servizio, siano ciò che ci distingue dai nostri concorrenti, permettendoci di offrire le migliori gru a bandiera sul mercato.

Siamo orgogliosamente sicuri che i vari fattori elencati,
nonché la qualità dei nostri servizi, siano ciò che
ci distingue dai nostri concorrenti, permettendoci
di offrire le migliori gru a bandiera sul mercato.

Se stai cercando una gru a bandiera affidabile e di alta qualità

•  contattaci oggi stesso  •

per saperne di più sulle nostre soluzioni

Potrebbero interessarti anche:

Paranchi

complemento ideale
dei sistemi di sollevamento

Sistemi di sollevamento sospesi

permettono
la movimentazione del carico
al di sopra dell’area di lavoro

Sollevatori serie VL

sollevatore compatto
dotato di
ribaltamento pneumatico

OMNIA

sollevatore con
piastre di aspirazione flessibili,
adatto a superfici
concave o convesse